incoronazione

John Constable, 'Cloud Study' (1822)

John Constable, ‘Cloud Study’ (1822)

per far intendere – o essere frainteso
lo specchio rimanda infinite
combinazioni delle mie rughe
tracce trasversali di passioni
e residuati bellici
dichiarazioni fedeli senza ubiquità

ma io, che ho il giardino sempre in fiore,
mi ripiego ostinato tra le correnti del presente
nella mia solitudine protratta ed estesa
abbarbicata alle costole
sinuosa come una filastrocca senza tempo

acquazzoni fragranti
perdono rivoli tra mari infiniti
ed invitano i ricordi a mollare gli ormeggi

il vento trasfigura tutto l’amore che mi contiene
e nel mio mondo ricolmo
ti incorona tra i desideri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...