strapiombo

Caspar David Friedrich, 'La grande riserva' (1832)

uno strapiombo interiore
l’oltraggio
del lasciarsi andare
delle tavole tronfie
delle case sdrucciole
sempre pericolanti
e poi la gente non vive qui
ma tra i pollini,
impigliata tra petali rugiadosi,
lo spirito grondante
radure di alfabeti
spasimi del cuore
cerchi intorno e dentro
un albero, un mondo
tutto questo non appartenere.

Annunci

One thought on “strapiombo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...